Cerca
Close this search box.

Il difficile equilibrio nella regolamentazione dei deepfake: prospettive e ostacoli

mani da uomo che digitano su tastiera di pc portatile, schermata illuminata.

Ci sono state notizie incoraggianti nella lotta contro i deepfakes. Poco più di 10 giorni fa, la Federal Trade Commission degli Stati Uniti ha annunciato la finalizzazione delle norme che vietano l’uso di deepfake che impersonano le persone. Un’altra buona notizia è che le principali startup e le grandi aziende tecnologiche hanno preso impegni volontari per combattere l’uso ingannevole […]

Sora: Oltre la Creazione di Video – Un Simulatore di Mondo 

Immagine rappresentante un luogo futuristico dispotico, come se fosse un ufficio in cima a una torre di controllo, vista dall'interno, in lontananza si avvicina un robot. Ambientazione scura.

Sora, un text-to-video state-of-the-art (SOTA), supera di gran lunga qualsiasi altro nel settore. Sora è in grado di generare video di alta qualità e fedeltà con diverse risoluzioni e rapporti di aspetto, con funzionalità che vanno ben oltre la semplice creazione di video. Sora è in grado di animare immagini in video, creare nuovi video […]

Chatbot, estremismo e disinformazione: il caso di Gab AI

Il social network di estrema destra Gab ha introdotto una novità che sta suscitando non poche polemiche: quasi un centinaio di chatbot, tra cui figure controversie come Adolf Hitler, Donald Trump e l’Unabomber Ted Kaczynski. Alcuni di questi programmi avanzati sono programmati per diffondere teorie negazioniste sull’Olocausto, oltre a teorie del complotto sui vaccini e […]

Democrazia e Disinformazione: Sfide nell’Era dei Deepfake e dei Newsfluencer

Occhiali da vista su computer portatile nero.

Nel 1750, a Parigi, era sotto l’arbre de Cracovie il luogo in cui brulicavano i pettegolezzi e le voci avevano un ruolo centrale nella formazione dell’opinione pubblica. Questo è uno dei numerosi esempi storici che illustrano come le informazioni, anche quelle false, possano influenzare il corso degli eventi politici. Oggi, con l’avvento dei social media e […]

Fare dei video senza fotocamera? Sora: il ChatGPT dei video è alle porte.

OpenAI presenta Sora, un sistema innovativo di text-to-video che genera video fotorealistici da testi, estendendo le capacità di ChatGPT al mondo visivo. Nonostante alcune imperfezioni, Sora segna un importante passo avanti nella simulazione del mondo fisico, con potenziali impatti significativi sulla privacy, sulla fiducia nei contenuti video e sulla distinzione tra reale e sintetico.

Il dilemma etico delle Voci AI dei bambini uccisi

Genitori di bambini vittime della violenza armata, spinti dal voler bloccare la diffusione incontrollata delle armi negli USA, hanno utilizzato l’intelligenza artificiale per ricreare le voci dei loro figli scomparsi. Questo progetto emerge in un contesto americano dove il dibattito sul controllo delle armi è fortemente polarizzato, riflettendo la profonda divisione nella società statunitense riguardo alla regolamentazione delle armi da fuoco e al diritto costituzionale di possederle.

ChatGPT: il Cupido Digitale

La storia del giovane russo che, grazie a ChatGPT, trova l’amore, suscita un sorriso, ma invita anche a una riflessione critica sui potenziali rischi associati a questa pratica. È importante considerare la possibilità che chatbot addestrati possano essere usati per ingannare, aprendo la strada a individui malintenzionati che potrebbero sfruttare questa tecnologia per scopi illeciti o dannosi. Questa situazione sottolinea la necessità di una maggiore consapevolezza e cautela nell’uso dell’intelligenza artificiale nelle interazioni sociali.

Una “dieta digitale sana” contro la misogenia

L’articolo presenta una ricerca sull’impatto degli algoritmi dei social media, soprattutto TikTok, nel promuovere contenuti misogini. La ricerca, effettuata da team dell’University College London e dell’Università del Kent, ha monitorato l’evoluzione dei contenuti suggeriti da TikTok, rilevando un incremento quattro volte maggiore di video con tematiche misogine in un arco di cinque giorni. Questo aumento evidenzia una tendenza allarmante non solo online, ma anche nel comportamento reale dei giovani, specialmente negli ambienti scolastici.

6 Febbraio: “Safer Internet Day”

Il Safer Internet Day, che si tiene il 6 febbraio 2024, è un evento importante per aumentare la consapevolezza sull’uso sicuro e responsabile di internet, soprattutto tra i giovani. Promossa dall’Unione Europea, questa giornata affronta le sfide legate all’aumento della digitalizzazione nella vita dei minori.

Facebook: guadagni in crescita, etica sotto esame

L’articolo esprime una critica pungente nei confronti di Mark Zuckerberg, CEO di Facebook, e delle sue recenti scuse al Congresso. Cadwalladr evidenzia come le scuse di Zuckerberg appaiano vuote di fronte ai gravi problemi associati a Facebook, che comprendono rischi per la sicurezza dei bambini e adolescenti e l’influenza manipolativa sulla politica mondiale. L’autrice sottolinea la mancanza di una risposta legislativa adeguata a tali problemi e come, nonostante le critiche, Facebook continui a prosperare economicamente.

Accedi per vedere questi contenuti

registrati se non lo ha ancora fatto