Cerca
Close this search box.

Non dobbiamo dimenticarci della privacy quando parliamo di IA

immagine di una telecamera nera su sfondo bianco disegnata su un muro

Negli ultimi mesi, l’attenzione pubblica e le discussioni legislative globali si sono focalizzate sull’Intelligenza Artificiale esaminandone i benefici, i rischi e la necessità di una regolamentazione adeguata. In questo contesto, la protezione dei diritti individuali, la promozione di trasparenza e la responsabilizzazione delle imprese di IA diventano elementi chiave. Tuttavia, a rischio di essere oscurata […]

C’è uno sforzo delle aziende tecnologiche verso l’IA nelle elezioni?

Alcune delle principali aziende tecnologiche hanno annunciato, in occasione della Conferenza sulla sicurezza di Monaco, un accordo simbolico sull’adozione di precauzioni (“reasonable precautions”) contro l’interferenza dei sistemi di AI in contesti elettorali. L’accordo, che coinvolge Adobe, Amazon, Google, IBM, Meta, Microsoft, OpenAI e TikTok, si concentra sul condividere una metodologia per l’individuazione e l’etichettatura dei […]

Anthropic: la startup che reindirizza gli utenti a fonti di informazioni sul voto

stickers tondi con bandiera americana e scritta " I VOTED"

In vista delle elezioni presidenziali negli Stati Uniti nel 2024, la start-up di intelligenza artificiale Anthropic, sta testando una tecnologia chiamata Prompt Shield. Questa tecnologia, integrata nel suo chatbot GenAI chiamato Claude, mira a rilevare quando gli utenti chiedono informazioni su argomenti politici e li reindirizza a fonti di informazioni sul voto “autorevoli”. Prompt Shield […]

Microsoft investe 3 miliardi sull’IA in Germania

La gigante statunitense del software, Microsoft, pianifica di investire 3,2 miliardi di euro (3,44 miliardi di dollari) in Germania nei prossimi due anni, con un focus sull’intelligenza artificiale. Questo rappresenta il più grande investimento di Microsoft in Germania degli ultimi 40 anni. L’obiettivo è raddoppiare la capacità dell’infrastruttura di IA e dei data center, oltre […]

Il dilemma etico delle Voci AI dei bambini uccisi

Genitori di bambini vittime della violenza armata, spinti dal voler bloccare la diffusione incontrollata delle armi negli USA, hanno utilizzato l’intelligenza artificiale per ricreare le voci dei loro figli scomparsi. Questo progetto emerge in un contesto americano dove il dibattito sul controllo delle armi è fortemente polarizzato, riflettendo la profonda divisione nella società statunitense riguardo alla regolamentazione delle armi da fuoco e al diritto costituzionale di possederle.

L’AI non combatte la solitudine

Anna Mae Duane affronta il problema della solitudine negli Stati Uniti, paragonando i suoi effetti nocivi a quelli di fumare 15 sigarette al giorno. Questa situazione non solo danneggia la salute individuale ma minaccia anche la democrazia, per la quale è fondamentale il senso di connessione tra i cittadini. Le aziende tecnologiche propongono l’utilizzo di chatbot intelligenti come rimedio alla solitudine, mentre Duane sottolinea che affidarsi soltanto alla tecnologia non è adeguato.

Sam Altman e l’Intelligenza Artificiale Generale

L’Intelligenza Artificiale Generale rappresenta un passo evolutivo nell’ambito dell’intelligenza artificiale, che punta a simulare o addirittura superare le capacità cognitive umane. Questa forma di AI si distingue per la sua versatilità e adattabilità, con l’abilità di apprendere da contesti vari e di rispondere a situazioni in maniera analoga a quella di un essere umano.

Il modello cinese di AI

La Cina ha fissato l’ambizioso obiettivo di diventare leader mondiale nell’IA entro il 2030. Tuttavia, l’emergere di tecnologie come ChatGPT, sviluppate negli Stati Uniti, ha messo in discussione questa aspirazione, evidenziando le divergenze nei modelli di AI tra le due potenze.

L’impatto dell’AI sull’informazione: non solo immagini distorte

L’articolo esamina l’impatto significativo dell’Intelligenza Artificiale (AI) sulla diffusione della disinformazione nel corso del 2023. Tuttavia, l’articolo cita anche esempi di buona informazione: Scimex.org, Platformer.news, RetractionWatch.com, DailyYonder.com e On3.com producono contenuti basati sui fatti e sull’analisi accurata, fornendo informazioni affidabili e precise.

La lotta di OpenAI: benefici sociali e avidità economica

Fondata nel 2015 come no profit per sviluppare tecnologia AI sicura, OpenAI ha modificato le sue fondamenta nel 2019, quando ha adottato una struttura di profitto limitato per attrarre investitori, tra cui Microsoft. Questo cambio ha generato tensioni tra la missione no profit e l’obiettivo di profitto di Microsoft. Non molti giorni fa, il CEO […]

Accedi per vedere questi contenuti

registrati se non lo ha ancora fatto